VITAMINA C e NITRITI


 

Nitrate1Uno degli argomenti più controversi nei circoli scientifici concerne l’utilizzo di nitrati e nitriti come conservanti e aromatizzanti in cibi come salumi, carni in scatola, pesci affumicati e altro. salumi-insaccati

In parecchi test di laboratorio è stata accertata l’elevata pericolosità di questi composti che, una volta raggiunto lo stomaco ove si combinano con altre sostanze come le ammine, possono diventare estremamente cancerogene, diventando nitrosammine.

La battaglia infuria fra medici e scienziati che premono per la proibizione di queste sostanze nell’industria alimentare e i fabbricanti stessi che affermano la scarsa incidenza degli effetti cancerogeni rispetto all’utilità di avere a disposizione cibi pronti.

Conciliare le due cose potrebbe sembrare un’impresa improba se non fosse per l’aiuto che la natura può offrirci: la vitamina C.

L’eccezionale protezione offerta da questa vitamina è stata dimostrata all’Eppley Institute for Research in Cancer, una divisione dell’University of Nebraska Medical Center. UNMC

Un’elaborata serie di test dimostrò che quando la vitamina C è presente in dosi sufficienti, la trasformazione dei nitriti in nitrosammine, potenzialmente mortali, viene quasi completamente bloccata (dal 97 al 99%).

Il dottor Sideny S. Mirvish e i suoi colleghi furono così colpiti da questi risultati, da raccomandare la vitamina C come misura precauzionale di routine ogni volta che si ingerisce un notevole quantitativo di alimenti o medicinali trattati con nitriti.

180px-Nitrosamine_Formulae_V.1.svg

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.