VITAMINA D e Cuore


Come abbiamo avuto modo di vedere, la vitamina D la scintilla che consente al calcio di fare il suo lavoro, ovvero metabolizzare questo minerale avviene tramite l’ausilio della vitamina D.

Abbiamo visto altresì che il calcio è importante per le ossa, per i denti e per i nervi, ma esso è fondamentale anche per regolare il battito cardiaco.

Qualora le riserve di calcio dovessero abbassarsi, il ritmo atriale potrebbe scompensarsi ed entrate in fibrillazione.

La vitamina D deve intervenire prima che questa situazione si verifichi, con le drammatiche conseguenze del caso.

Quello che il nostro organismo compie immediatamente, è prelevare dalle ossa il calcio necessario per rimodulare il battito, ma a lungo andare questa soluzione può non essere sufficiente.

Il dottor Winifrid Nayler, del Baker Medical Research Institute, descrive questo processo  sullo Heart Journal (marzo 1967).

“Il processo elettrochimico avviene ad ogni battito e in ogni cellula.

Sulla superficie esterna di ogni cellula del tessuto cardiaco, si trova un sottile filamento denominato actina, che si protende verso il centro della cellula con una sorta di attrazione magnetica.

Questo provoca una specie di accorciamento delle cellule e causa una contrazione muscolare, ed è proprio il calcio, contenuto nel muscolo e trasportato dalla corrente sanguigna, a nutrire l’actina e a far si che questo filamento possa far contrarre la cellula.”

Come possiamo vedere se il calcio non è sufficiente a nutrire l’actina, si possono verificare delle irregolarità nei battiti tanto da provocare delle aritmie.

Quando il calcio trasportato dalla corrente sanguigna non è sufficiente, l’organismo lo preleva dalle riserve ossee, ma se a mancare è anche la vitamina D, questo processo non può avviarsi.

La quantità di calcio nel sangue è piccola, ma estremamente importante.

Il nostro organismo tenta di rifornire il cuore e allo stesso tempo di mantenere le ossa forti e ben mineralizzate. Ma, per sostenere tutti questi adattamenti, è fondamentale avere una quantità necessaria di vitamina D.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.