VITAMINA GRUPPO B ACIDO FOLICO: la maternità


struttura-acido-folicoSecondo una stima fatta da una rivista di settore, la metà delle donne in stato di gravidanza al mondo, sono normalmente carenti di acido folico. Il feto sottrae alla madre gran parte dell’acido folico, cosicché questo richiede un’integrazione giornaliera.

L’anemia megaloblastica è una delle più note complicazioni nella gravidanza e i difetti congeniti sono tra gli effetti più gravi di una carenza di acido folico nelle donne gravide.

Altre complicanze sono state associate a questa carenza, ad esempio la tossicosi, il distacco della placenta e le emorragie post-partum.

La tossicosi è una complicazione infettiva, caratterizzata da pressione alta, edema, presenza di albumina nelle urine e, se non controllata, mal di testa, disturbi visivi, vertigini e convulsioni.  tossicosi-805x503

Questa condizione è sicuramente pericolosa, sia per la madre che per il nascituro.

Pregnant woman holding fresh salad illustrating healthy eating

Pregnant woman holding fresh salad illustrating healthy eating

Il distacco della placenta è la separazione prematura della placenta, la membrana che protegge il feto, dalle parti uterine prima del termine naturale della gravidanza e la nascita.

La funzione della placenta è quello di fornire ossigeno e nutrimento al feto, un distacco prematuro può causare la morte del bambino, ma non solo, anche la madre può subire gravi conseguenze dall’emorragia che viene provocata dal trauma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *