VITAMINA GRUPPO B ACIDO PANTOTENICO, la vitamina assente


Il bromuro di metile è il perfetto insetticida per fumigazioni.

Uccide ogni insetto vivente, domestico o selvatico, comune o esotico.

Spruzzato in un magazzino ermeticamente chiuso ucciderà persino i topi.

Moriranno anche scoiattoli, lucertole, pipistrelli, uccelli che si troveranno nel territorio dove sono le derrate al momento della fumigazione. E moriranno anche gli esseri umani.

In effetti, non vi è essere vivente che possa uscire, se non morto, da un silo o da un magazzino di prodotti alimentari o da una stiva di una nave, una volta che vi siano state fatte delle fumigazioni con bromuro di metile.

Ma una volta che sia permesso all’aria pura di entrare nel locale disinfestato, il bromuro di metile evapora rapidamente, senza lasciare traccia della sua letale presenza. Si possono fare anche ripetute applicazioni senza superare la soglia di tolleranza residua di 50 parti per milione.

Inoltre, per quanto usato in dosi massicce, non lascia dietro di se nessun sapore o aroma rilevatore, che possa venire scoperto dalla persona che mangia il cereale, il latte in polvere, la carne o qualsiasi altro prodotto fumigato col bromuro di metile.

In breve, esso sembra l’insetticida e il topicida ideale per alimenti in magazzino, ed è per questo utilizzato in modo molto esteso da commercianti di alimentari all’ingrosso in tutto il mondo.

Sfortunatamente per coloro che consumano cibi fumigati col bromuro di metile, i medici giapponesi sono attualmente convinti che questa sostanza abbia causato, nel loro Paese, a più di 10.000 persone una malattia conosciuta come neuropatia mielo-ottica, la quale provoca, tra molti altri sintomi, disturbi del tratto gastro-intestinale e della vista, una minor resistenza contro infezioni e stress, e degenerazione del midollo spinale.

È abbastanza strano che i ricercatori giapponesi siano convinti che questa tremenda malattia sia causata dal consumo di cibi che non contengono la benché minima traccia(forse neppure una singola molecola) di bromuro di metile o di qualsiasi altra sostanza chimica che abbia qualche relazione con esso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *