VITAMINA GRUPPO B INOSITOLO o PIRIDOSSINA


Detta anche vitamina B6 è parte integrante e importante del complesso vitaminico B.

A cosa serve l’inositolo?

Metabolizzare grassi e colesterolo, quindi è piuttosto importante nella nostra alimentazione quotidiana, spesso sbilanciata in lipidi.colesterolo-hdl-ldl-anteprima-400x340-391692

Come la niacina, l’organismo può sintetizzare l’inositolo sino a ¾ della quantità necessaria, a patto che gli organi interni (reni, fegato) mucose gastriche e cellule nervose e cerebrali siano in buona salute.

caffeE ricordiamo che il caffè è uno degli antagonisti principali della piridossina, insieme all’alcool etilico, ai sulfamidici, gli estrogeni e le tecniche di lavorazione dei cibi.

In special modo il caffè è sicuramente il nemico acerrimo della vitamina B6; se le prime due tazze di caffè (quella del mattino e quella del dopo pranzo) sono ancora neutralizzate dalle energie immunitarie del tratto intestinale, non così lo sono la terza o la quarta o le altre che possono seguire nel corso della giornata.

Tutto questo caffè assunto nel corso del giorno, può causare un abbattimento sino al 25% della dose di inositolo che il nostro organismo necessita. Questo non vuole essere un divieto all’uso del caffè, ma un monito all’abuso che si fa di questa bevanda che ha certamente degli effetti benefici sull’organismo, ma come recita il proverbio “il troppo, stroppia”.

Anche l’assunzione di acqua e bevande nel corso della giornata (2,5 litri) riduce la quantità di piridossina, essa è pur sempre una vitamina idrosolubile.

Come per il caffè non bisogna drasticamente ridurre la quantità di acqua giornaliera anzi è meglio di no, ma occorre sicuramente aumentare l’integrazione di piridossina.

E veniamo a scoprire quali sono i benefici di una corretta assimilazione di inositolo.

Si è visto il suo contributo al metabolismo dei grassi e del colesterolo, questo implica un miglioramento della circolazione sanguigna e di conseguenza un beneficio al sistema nervoso e cerebrale.

fegatoecistifelleaInoltre negli ultimi anni si sono fatti notevoli passi avanti nella ricerca, grazie a macchinari sofisticati di ultima generazione, e si è scoperto che la vitamina B6 è importante per tutti gli organi interni quali fegato, pancreas, reni, tiroide e soprattutto il cervello.

Infatti la piridossina agisce in modo benefico sul sonno, sul rilassamento e sul buonumore, ma anche su digestione, circolazione e pelle.

Uno degli evidenti sintomi di carenza sono proprio gli eczemi sulla pelle.discoid-eczema_342x198_E5RG4J

Ma come agisce la piridossina nel nostro organismo?

Oltre a metabolizzare i lipidi, la sua azione è sulle proteine che vengono trasformate in amminoacidi grazie a suo intervento.

Le proteine sono uno dei fattori fondamentali della nutrizione. La scomposizione delle proteine in amminoacidi è basilare nella crescita, soprattutto di bambini, ragazzi e adolescenti. Un consumo scarso di proteine può causare scompensi in fase di crescita, ma anche un consumo corretto di proteine con una carenza di acido cloridrico in fase digestiva, può creare una carenza proteica.

Nel caso invece di una dieta iperproteica, pensiamo a certe diete sportive, con un’assunzione insufficiente di inositolo, potrebbe altresì creare una carenza vitaminica, questo perché la piridossina verrebbe completamente utilizzata per il superlavoro della trasformazione e verrebbe a mancare negli altri processi.

Insomma, comunque la si guardi, la piridossina è importante e guai a non averne abbastanza.

Come-eliminare-lo-stress-quotidiano-a-casa-e-al-lavoroUn caso emblematico è lo “stress”, con il quale ognuno di noi prima o poi deve avere a che fare.

In queste condizioni, le ghiandole surrenali secernano i corticosteroidi (il più conosciuto è il cortisone), i quali scatenano un aumento dei processi metabolici delle proteine e alla conseguente richiesta, sempre più urgente di inositolo.

Pertanto una carenza vitaminica di piridossina, non è poi così remota come si potrebbe pensare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.